Valenzano

Descrizione breve

Un viaggio a Valenzano è sinceramente consigliabile, oltre che per la bellezza del paesaggio per visitare il Castello di Valenzano, che è un notevole complesso ricostruito a partire dal 1870.

Descrizione

Quando il paesaggio perde le caratteristiche rudi e aspre delle montagne casentinesi, quando la terra si addolcisce nelle colline che scendono verso l'Arno e a est si erge lontana la mole dell'Alpe di Catenaia si scopre Valenzano il cui castello domina la valle del rio Talla dall'alto di un poggio posto sopra il torrente Cantalupo.

Un viaggio a Valenzano è sinceramente consigliabile, oltre che per la bellezza del paesaggio per visitare il Castello di Valenzano, che è un notevole complesso ricostruito a partire dal 1870 in forme neogotiche e neoromantiche in una singolare unione di elementi tratti dall'architettura medievale senese. Infatti la famiglia Bastogi, proprietaria di quello che rimaneva del castello, commissionò la sua ricostruzione a uno degli architetti che avevano lavorato al castello di Brolio nel Chianti.

Il Castello di Valenzano appartenne agli Ubertini, potente famiglia che estendeva i suoi possedimenti in questa zona del Casentino e il cui ramo prese il nome di Ubertini da Valenzano. Nel XIII secolo fu diviso tra i monaci di Camaldoli e gli Ubertini di Valenzano e dal 1218 Camaldoli lo concedeva in affitto ai suoi fedeli. Nel 1386 anche Valenzano si sottomise alla Repubblica Fiorentina ed è in occasione della sottomissione che si scopre che vi vivevano 40 uomini. Al Castello si accede da un imponente portale che prosegue lungo il viale che conduce al piazzale davanti al Castello, ed è da questo viale che si ammira il bellissimo parco ornato di piante secolari che circondano il maniero, che con torrette angolari, pinnacoli, archi a sesto acuto e merli di varie forme riproduce quell'idea che gli uomini dell'ottocento avevano dei castelli medievali idealizzandola con il gusto romantico di quell'epoca.

Il Castello di Valenzano si sviluppa intorno ad un chiostro interno dove in un lato è la piccola chiesa di Santa Maria a Valenzano e dall'altro un bel porticato. La parte interna del Castello conserva alcune strutture medievali e interessante è vedere l'uso dei materiali dove il mattone e la pietra differenziano le varie parti della costruzione ed evidenziano particolari come le finestre e i balconi.

Oggi il castello è di proprietà privata e ospita una struttura alberghiera, è tuttavia ancora attivo il vecchio mulino ad olio con le antiche macine in pietra. Le vecchie cantine sono state completamente ristrutturate e vengono utilizzate per ospitare mostre di vario genere.

Durante il periodo estivo il Castello di Valenzano ospita la manifestazione musicale Valenzano Symphony ha voluto fondere l'arte musicale con quella artistica e storica. Il festival Valenzano Symphony si tiene solitamente nel mese di luglio e ospita concerti di musica classica, lirica e jazz.

Modalità di accesso

Accessibile in auto fino al piazzale del castello e visitabile il giardino della struttura.

------

Come si raggiunge Valenzano:
lasciato Subbiano e proseguendo per la SS.71 verso il Casentino, giunti all'altezza di Calbenzano si devia a destra per Valenzano e Poggio d'Acona proseguendo poi per la strada asfaltata.

Indirizzo

Località Valenzano, 52010 Subbiano -AR- Latitudine: 43°37'41" Longitudine: 11°52'51"
52010

Contatti

Uffici Comunali

via Garibaldi n. 1 - 52010 Subbiano AR (sede provvisoria)

T +39 0575421711

pec: c.subbiano@postacert.toscana.it

Ultimo aggiornamento: 26/10/2023, 17:21

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri