Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy
Seguici su
cerca

Il Vino di Poggiotondo

Poggiotondo è condotta da Lorenzo e Cinzia Massart che dedicano tutte le loro energie per ottenere prodotti di altissima qualità aiutati da un gruppo di esperti molto affiatato.

L'azienda si estende per 54 ettari ai piedi del Casentino, nei pressi di Subbiano.

Poggiotondo è condotta da Lorenzo e Cinzia Massart che dedicano tutte le loro energie per ottenere prodotti di altissima qualità aiutati da un gruppo di esperti molto affiatato:
Augusto Zarkis agronomo
Giorgio Zambelli oleologo
Carlo Sala enologo
Dino Acciai cantiniere
Cinzia Chiarion commerciale
Sara Zeloni segreteria

I VINI
Nei quattro ettari vitati dell'azienda ci sono solo vitigni autoctoni sangiovese (65%) canaiolo, trebbiano e malvasia bianca allevati a cordone speronato.
La vendemmia avviene tra la fine di settembre e la prima decade di ottobre preceduta dalla c.d. vendemmia verde.
L'azienda produce due vini rossi (Le Rancole e Poggiotondo), una vendemmia tardiva (Gumás) ed un vinsanto (Vinsanto di Poggiotondo).

Le Rancole:
(sangiovese 80% e canaiolo) è un Chianti Docg che viene prodotto solo nelle annate più favorevoli.
Matura per il 40% in barrique francesi e viene poi affinato in bottiglia per un anno prima della commercializzazione.
E' di colore rubino intenso, caldo, consistente, intrigante nella degustazione, con profumi di ciliegia e frutti di bosco. Per primo Le Rancole ha portato un vino casentinese ai vertici delle guide italiane del settore.

Poggiotondo:
(sangiovese e canaiolo) è invece un IGT.
Poggiotondo rappresenta il territorio ed il carattere deciso della gente e dei prodotti di questa vallata. Poggiotondo rappresenta anche la tradizione, matura in botti di cemento, viene affinato in bottiglia per almeno un anno e non conosce barrique.

Gumás:
è la vendemmia tardiva di casa Massart. Gumás è ottenuto da uve bianche, in prevalenza trebbiano, lasciate sulle piante e raccolte solo ai primi di dicembre.

Vinsanto di Poggiotondo:
(malvasia, trebbiano e una piccola percentuale di sangiovese) viene vinificato i tra la fine di febbraio ed i primi di marzo dopo un lungo appassimento.
Matura in caratelli di media grandezza per cinque anni e resta in bottiglia per 8/10 mesi prima della commercializzazione.

Visitare Poggiotondo:
E' possibile su appuntamento.

Dove si trovano i prodotti:
Vino e olio di Poggiotondo si possono degustare/acquistare in quasi tutti i ristoranti, negozi ed enoteche del Casentino. I prodotti si possono anche acquistare on line collegandosi al sito web.

Curiosità:
A Poggiotondo ci sono anche asinelli sardi di cui i proprietari sono amanti.

Poggiotondo Azienda Agricola

Loc. Poggiotondo - 52010 Subbiano (Ar)

Tel. 0575 48182 - 055 288095 (Sara) - Fax 055 294642.

sito web: www.poggiotondo.it

e-mail: info@poggiotondo.it