Soggiorno didattico educativo

Legge Regionale n. 84 del 28 dicembre 2009 - Soggiorni didattico educativi in campeggio.

Cos'è

L'articolo 3 della predetta legge, prevede che i soggiorni didattico educativi possono svolgersi nell’ambito del territorio regionale a seguito di autorizzazione concessa dall’Amministrazione Comunale territorialmente competente, sulla base di una richiesta presentata, mediante il modello allegato, dal Legale Rappresentante dell’ente o associazione interessata, o suo delegato, almeno quaranta giorni prima del loro inizio. Nella richiesta di autorizzazione il richiedente è obbligato a fornire o autocertificare il possesso dei requisiti e l’esistenza delle condizioni di cui agli allegati A e B della L.R. n. 84/2009 di seguito riportati, nonché che l'area non sia posta in aree classificate a rischio idraulico con scenari per alluvioni frequenti o poco frequenti L.R. n. 41/2018 "Disposizioni in materia di rischio di alluvioni e di tutela dei corsi d'acqua in attuazione del D.Lgs n. 49/2010". Per lo svolgimento di soggiorni di durata inferiore ai quattro giorni l’autorizzazione non è richiesta, fermo restando l’obbligo del possesso dei requisiti e l’esistenza delle condizioni di cui agli allegati A e B della legge n. 84/2009.