Seguici su
cerca

Autorizzazione Paesaggistica

.

Cos'è

L'Autorizzazione Paesaggistica non è un titolo abilitativo edilizio e non costituisce da sola autorizzazione all'esecuzione di opere edilizie. La sua richiesta deve essere presentata a corredo della richiesta di Permesso di costruire o preliminarmente rispetto alla presentazione della SCIA

A chi si rivolge

REQUISITI DEL RICHIEDENTE

La richiesta di Autorizzazione Paesaggistica deve essere presentata dal proprietario o da chi ne abbia titolo.

Deve essere presentata qualora si intendano realizzare opere esterne in zona vincolata ai sensi del D.Lgs 42/2004 e s.m.i. "Codice dei beni culturali e del paesaggio".

 

Come si ottiene

La richiesta può essere presentata tramite PEC all'indirizzo c.subbiano@postacert.toscana.it

Qualora non fosse possibile l'invio digitale, è consentita la presentazione cartacea al protocollo del Comune inviando per posta elettronica all’indirizzo ediliziaprivata@comune.subbiano.ar.it i files degli elaborati presentati al protocollo.

Per pratiche relative ad attività produttive (SUAP - Sportello Unico per le Attività Produttive) è obbligatorio il passaggio telematico attraverso il collegamento al servizio telematico di accettazione unico di livello regionale – STAR – (Servizio telematico di Accettazione unico di livello regionale – STAR)

 

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

La richiesta di Autorizzazione Paesaggistica dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:

  • modulo di richiesta debitamente compilato apponendo marca da bollo da € 16,00 oltre ad ulteriore marca da bollo da € 16,00 necessaria per il rilascio dell’Autorizzazione Paesaggistica. Nel caso di invio tramite PEC (c.subbiano@postacert.toscana.it) si dovrà provvedere all’assolvimento di bollo in maniera virtuale utilizzando l'apposito modello. Per le procedure SUAP il bollo è assolto con la domanda unica.
  • Relazione paesaggistica redatta in conformità con quanto previsto dal DPCM 12/12/05, nel caso di richiesta assoggettata a procedimento ordinario o nella versione semplificata nei casi previsti dal DPR 31/2017;
  • elaborati grafici progettuali in copia unica e documentazione fotografica in originale;
  • attestazione del versamento dei diritti di segreteria secondo i costi indicati nella Delibera di Giunta comunale 68/2015. Il pagamento dovrà essere effettuato attraverso il sistema PagoPA;
  • Sono esclusi dal versamento dei diritti di segreteria unicamente gli interventi necessari al solo superamento delle barriere architettoniche come previsto dalle vigenti normative.
  • Modello Autorizzazione Paesaggistica
  • Modello assolvimento bollo

Tempi e vincoli

Procedimento ordinario ai sensi dell’art. 146 del D.Lgs 42/2004 e ss.mm.ii.

Procedimento semplificato ai sensi dell’art. 11 del D.P.R. 31/2017

L'Autorizzazione Paesaggistica rilasciata è efficace per un periodo di cinque anni, scaduto il quale l'esecuzione dei lavori deve essere sottoposta a nuova Autorizzazione (art. 146, c. 4 D.Lgs 42/2004 e ss.mm.ii.). Il termine di efficacia dell'Autorizzazione decorre dal giorno in cui acquista efficacia il titolo edilizio eventualmente necessario per la realizzazione dell'intervento, (art. 146, c. 4 D.Lgs 42/2004 e ss.mm.ii.).

Altre informazioni

NORMATIVA DI RIFERIMENTO: D.Lgs. 42/2004 - Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio; DPCM del 12/12/2005 – Documentazione necessaria alla verifica della compatibilità paesaggistica; DPR 31/2017 - Autorizzazione Paesaggistica Semplificata; PIT/PPR - Piano di Indirizzo Territoriale con valenza di Piano Paesaggistico Regionale; PIT/PPR – elaborato 8B Disciplina beni paesaggistici art. 142 D.Lgs 42/2004; Circolare del Segretario Generale del Ministero per i Beni e le Attività culturali n.33 del 26/06/2009.