Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy
Seguici su
cerca

Denuncia di morte

La dichiarazione di morte è la denuncia, obbligatoria per legge, della morte di una persona ai fini dell’iscrizione del decesso nel registro comunale dello Stato Civile.
A seguito di questa dichiarazione, l’ufficiale di stato civile redige l’atto di morte.

Argomenti

Chi può presentare l’istanza

La denuncia di morte può essere effettuata:

  • dai parenti del defunto
  • dall’Impresa di Onoranze Funebri
  • da persona informata del fatto

Modalità e termini di presentazione

La denuncia di morte deve essere effettuata presso l’Ufficio di Stato Civile del Comune dove è avvenuto il decesso entro 24 ore dallo stesso.

Per fare la denuncia di morte è necessario presentare:

  • se il decesso è avvenuto in casa: Certificato necroscopico e scheda ISTAT
  • se il decesso è avvenuto in ospedale o struttura sanitaria assistita: avviso di morte rilasciato dal medico di base o dal Direttore Sanitario delle strutture ospedaliere e scheda Istat

La denuncia di morte non è soggetta ad imposta di bollo e non sono previsti costi.

La denuncia di morte viene ricevuta immediatamente dal funzionario incaricato.
L’Ufficiale di Stato Civile, dopo aver redatto l’atto di morte, rilascerà l’ordine di seppellimento solo dopo 24/48 ore dal decesso, salvo casi particolari richiesti dall’autorità preposta.

Riferimenti normativi